news

L’oro è da sempre importante per l’umanità: cenni storici

L’oro è da sempre importante per l’umanità: cenni storici

Venerdì, 07 Agosto 2015 08:12

Questo prezioso metallo è noto all’uomo fin dall’antichità, per essere precisi fin dalla preistoria, infatti le sue meravigliose caratteristiche di malleabilità e di facilità nella lavorazione lo hanno reso adatto a numerosi utilizzi.

Sono gli antichi egizi a lasciarci le prime testimonianze della lavorazione di questo metallo, infatti l’oro è menzionato anche in alcuni geroglifici.
Anche riportato alla sfera religiosa se ne parla, infatti nel Nuovo Testamento venne portato come dono dai Re Magi ma ve n’è cenno anche nel Buddismo, dove viene considerato uno dei “7 tesori”, proprio come la retta convinzione e la fede.

Fu usato come moneta anche antecedentemente al 1861 ma fu solo in questo anno, in Inghilterra, che fu consacrato il suo utilizzo monetario all’interno di un sistema di scambio denominato Gold Standard.
A seguito altri stati seguirono l’esempio dell’Inghilterra, dando origini quindi alla clonazione libera, dove l’oro poteva essere importate ed esportato a piacere.

Oro come scambio, oro come moneta, oro come investimento

Questo si sistema di scambio oro, come forma di pagamento ebbe una battuta d’arresto durante la prima guerra mondiale, per poi riprendere a pieno ritmo e sotto forme legislative più precise, verso gli anni sessanta.
Infatti fu proprio la grande crisi attraversata dal dollaro, a dare all’oro un autentico ruolo da protagonista.

Fu nel 1968 che nacque per la prima volta, il “mercato dell’oro”, con la rispettiva quotazione stabilita a seconda della domanda e dell’offerta.
Ad oggi, sulla scia degli anni ‘60, questo minerale ricopre il ruolo di bene da investimento per eccellenza, l’ideale per sviare ai recenti periodi di inflazione.

banner footer